lunedì 17 Gennaio 2022

Latina torni a chiamarsi Littoria, referendum inammissibile: parte una nuova raccolta firme

Il referendum per tornare a chiamare Latina con il nome originale di Littoria è stato dichiarato di nuovo inammissibile. Dopo una prima risposta negativa da parte del presidente del consiglio comuanel Massimiliano Colazingari, una nuova nota del 18 settembre seguita all’istanza di riesame ha ribadito l’inammissibilità in quanto non conforme ai requisiti prescritti dal vigente art. 9 del Regolamento Comunale di Latina.

Le conclusioni a cui è giunto il Comune di Latina, dicono dal movimento civico Mi Chiamo Littoria che aveva proposto il referendum sono giudicate di “manifesta illogicità, illegittimità ed infondatezza sia in fatto che in diritto che hanno, di fatto, limitato il principio di libera espressione e diretta partecipazione popolare a causa di eccessivi formalismi”. Eppure non sarà presentata una nuova impugnazione davanti a un giudice per non svilire l’intera iniziativa.

Ma il Movimento Mi Chiamo Littoria non si arrende e rilancia, preannunciando nuove iniziative per arrivare alla meta: “Sebbene con l’esito pervenuto l’attuale Presidente del Consiglio Comunale abbia preferito rifugiarsi dietro mere eccezioni formali per sottrarre, deliberatamente, il Consiglio Comunale al dibattito cittadino su un tema di così vasta risonanza popolare per la nostra comunità, lo scrivente Movimento Civico, nel perseguire con rinnovato vigore i propri intenti, comunica alla cittadinanza di voler intraprendere, con immutata passione civica, ogni opportuna iniziativa afferente il deposito di nuove sottoscrizioni da parte di cittadini/e residenti nel Comune di Latina con tutte le formalità indicate dal predetto Ente Locale. Pertanto, al fine di consolidarne l’iniziativa, si invitano tutti coloro che si riconoscono nei principi e valori fondanti quali la salvaguardia e la promozione della memoria storica della nostra città, del nostro territorio e della nostra comunità ad accostarsi al Movimento per formarne parte attiva”.

Un’occasione sarà la mostra fotografica Littoria Perduta, a Palazzo M dal 24 al 30 ottobre. Inoltre il movimento Mi Chiamo Littoria sta anche organizzando un concorso cittadino relativo alla realizzazione di un plastico del progetto originale di Littoria in occasione degli 85 anni della città.

CORRELATI

spot_img
spot_img