Polizia

E’ incappato in un controllo del territorio da parte della polizia di Latina.

Si tratta di un uomo di 42 anni, con pregiudizi di polizia e arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale.

Era fermo su un’auto e alla vista degli agenti ha mostrato subito notevole nervosismo.

Dalla perquisizione personale sul posto sono stati trovati nel portafoglio dell’uomo 1015 euro, in banconote di diverso taglio, di cui non sapeva giustificare il possesso.

Pertanto, gli agenti hanno esteso la perquisizione anche all’abitazione dove, nascosta all’interno di mobile della camera da letto, hanno trovato 6 grammi di cocaina in forma solida ed un altro involucro, di circa 1 grammo di peso, dello stesso tipo di sostanza stupefacente, in forma polverosa.

Nel corso della perquisizione i poliziotti hanno anche rinvenuto un bilancino di precisione, materiale per confezionamento e 65 pasticche, risultate essere “anfetamine”.

A conclusione della perquisizione l’uomo ha cercato di fuggire aprendosi spintonando uno dei poliziotti, ma è stato prontamente bloccato e posto in sicurezza dagli agenti.

Il 42enne è detenuto nel carcere di Latina a disposizione dell’autorità giudiziaria.