mercoledì 28 Luglio 2021
spot_img

Latina, si torna a ballare ma ad un metro di distanza e con il coprifuoco come Cenerentola

Nuova ordinanza a firma del sindaco di Latina Damiano Coletta.

L’atto è stato redatto in linea con quanto previsto dalla Regione Lazio che a partire dal primo luglio 2020 consente la ripresa delle attività di ballo all’aperto, nonché le attività di sale giochi, sale scommesse e sale Bingo.

Un’apertura che consente di fare un nuovo passo avanti nella cosiddetta Fase 3 ma che allo stesso tempo impone misure molto stringenti che, in particolar modo, per quanto concerne le sale da ballo sarà complesso far rispettare.

Si apre, infatti, ma le attività devono svolgersi assicurando il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia per il personale, sia per i partecipanti che non siano abitualmente conviventi, con il numero massimo di 1000 partecipanti all’aperto e di 200 in luoghi chiusi, per ogni singola sala.

CORRELATI

spot_img
spot_img