giovedì 13 Giugno 2024
spot_img

Latina, Pantanaccio casus belli tra Lbc e Lega. Carnevale: “Attacchi stonati nei confronti del consigliere Valletta”

Pantanaccio nell’occhio del ciclone. o meglio di un botta e risposta serrato tra la Lega e il Comitato di cittadini vicino ad Lbc e al consigliere Loretta Isotton.

Tutto nasce dai rilievi mossi dal consigliere comunale Vincenzo Valletta che da anni segue al fianco dei cittadini i problemi legati ad uno dei quartieri più popolosi di Latina.

In merito il presidente dell’associazione Pantanaccio, Cristiano Lui, ha scritto una lettera in cui ripercorre il progetto di cittadinanza attiva che ha coinvolto fino ad oggi 53 famiglie.

“Fa sicuramente piacere sapere che ci sono cittadini che si riuniscono uniti dall’attaccamento al territorio e dalla voglia di migliorare il loro quartiere e la loro città. Quello che invece è un po’ più difficile da capire è quale possa essere, ovvero da cosa e da chi venga dettata la loro avversità nei confronti di un consigliere comunale che si è sempre messo a disposizione del territorio e dei tanti quartieri e borghi di Latina, un consigliere che spinto dai loro stessi ideali cerca di mettere al servizio della città il suo ruolo e la sua sensibilità”.

Così il capogruppo della Lega, Massimiliano Carnevale, sulla polemica scatenata nei confronti del collega Vincenzo Valletta.

“Il quartiere Panatanaccio e la sua ricca storia e’ tenuta da sempre nella massima considerazione da chi come noi si è sempre speso per i quartieri della nostra città – racconta Carnevale – del resto se pensiamo a quanto è stato fatto da ‘quelli di prima’, immediatamente ci vengono in mente una miriade di cose: dal piano particolareggiato R10/R 11 che ne ha caratterizzato la riqualificazione e  lo sviluppo al ponte stesso, dalle residenze “popolari” di porta nord con sistemi  di risparmio energetico di classe A  alla costante manutenzione delle strade”.

Il timore è che da un comitato di cittadini lo spunto sia stato utile per mascherare un vero e proprio attacco politico nei confronti della Lega.

“Non vorremmo che quel comunicato rivolto contro il collega Valletta abbia il sapore di un attacco politico, perché se così fosse farebbe scadere il senso civico di un comitato cittadino, ottenendo al contrario l’unico risultato di far calare la maschera dal volto di chi, ancora una volta come nel 2016, si presenta sotto le mentite spoglie civismo puntando invece ad una ad un’ascesa politica nel campo largo di Coletta. La nostra attenzione è rivolta a 360° gradi a tutta la città e a tutti i suoi cittadini, partendo dai Borghi e dai quartieri popolari proprio perché più fragili e arrivando ad ogni angolo della città. Il campanilismo e la primogenitura non ci interessano ma al contrario lavoriamo ogni giorno per il vero bene comune dei nostri concittadini cittadini”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img