La forte ondata di maltempo che ha colpito Latina nelle ultime settimane, ma anche negli ultimi anni, ha riportato alla luce la fragilità degli alberi presenti sul territorio comunale.

In questi giorni diversi sono stati i pini e gli olmi che si sono sradicati o i cui rami si sono staccati finendo sulle auto in sosta o in transito e, per fortuna, senza arrecare danno alle persone.

Una situazione di assoluta emergenza che richiede un monitoraggio attento della situazione e la valutazione, preventiva, di potenziali situazioni di pericolo.

In questo contesto il Comune di Latina ha deciso di procedere all’affidamento dell’incarico per la valutazione della stabilità degli alberi con metodo V.T.A., Visual Tree Assessment, attraverso una procedura di confronto concorrenziale tra operatori economici presenti nel Mepa.

La somma prevista è di 45.300,10 euro che saranno “prelevati” dal capitolo “Spese di cui al ristoro della servitù nucleare”.

L’amministrazione nella determina giustifica tale decisione con il fatto che “il suddetto servizio ha un importante ruolo nella compensazione in campo ambientale e per lo sviluppo sostenibile”.