Non accetta la separazione dalla compagna e semina il panico.

E’ accaduto a Latina dove i carabinieri della compagnia di Borgo Sabotino sono stati costretti ad intervenire per evitare che la situazione, già complessa, degenerasse ulteriormente.

L’uomo, di 30 anni e di nazionalità rumena residente proprio a Borgo Sabotino, dopo la recente separazione dalla compagna di nazionalità brasiliana,  aveva iniziato a minacciarla e molestarla telefonicamente chiedendo a tutti i costi un incontro chiarificatore con lei.

Alle 15.30 di oggi, l’uomo in preda all’ira ha raggiunto l’abitazione della ex e utilizzando la propria auto ha sfondato il cancello d’ingresso insistendo di voler chiarire la situazione.

A seguito di perquisizione veicolare veniva altresì trovato in possesso di una mazza da baseball.

Il 30enne è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo, previsto per la mattinata di domani primo luglio 2020.