polizia

Intervento della polizia verso le 17.30 circa in via Pier Luigi Nervi a Latina nei pressi di un bar della zona, dove uno straniero in stato di agitazione, inveiva nei confronti degli presenti.

Gli agenti della Volante hanno proceduto ad identificarlo, ma alla richiesta di esibizione del documento l’uomo si è rifiutato con atteggiamento di sfida.

Contestualmente, alle spalle dei poliziotti, era arrivato un altro straniero,  senegalese di 40 anni, a sostegno e supporto dell’altro uomo che, in stato di evidente agitazione, protestava, oltraggiando ed ingiuriando i poliziotti ed i cittadini presenti, lamentando che erano state tolte alcune panchine poste nelle vicinanze, deliberatamente per danneggiarli.

Anche il 40enne si è rifiutato di esibire i documenti aggredendo gli agenti sia verbalmente che fisicamente arrivando a minacciare con un bicchiere di vetro i presenti.

Impossessatosi poi di un paio di forbici, con aria minacciosa, le puntava contro i poliziotti mostrando l’intenzione di volerli colpire per poi darsi alla fuga all’interno di un palazzo.

Grazie all’invio di ulteriori pattuglie, i poliziotti chiudevano tutte le vie di fuga del palazzo, costringendolo a consegnarsi.

L’uomo è stato arrestati e condannato a sei mesi di reclusione con la misura cautelare dell’obbligo di firma.