Un 40enne di Latina è finito in ospedale, ieri, perché vittima di un accoltellamento.

I fatti sono accaduti ieri mattina e gli agenti della questura di Latina sono riusciti a ricostruire quanto successo grazie alla testimonianza di una terza persona, un donna, presente al momento dell’aggressione.

Proprio la donna sarebbe stata offesa dal 40enne alla presenza di un conoscente, di 60 anni. Proprio quest’ultimo, dopo un breve diverbio, avrebbe tirato fuori un coltello e aggredito il rivale, provocandogli una profonda ferita a un braccio.

Trasportato in ospedale, nel pomeriggio è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. La ferita al braccio è grave ma non tanto da mettere in pericolo la vita del 40enne. Per lui, comunque, una prognosi di 40 giorni.

Per il feritore, rintracciato in giornata dai poliziotti, è scattata la denuncia per il reato di lesioni. Non è ancora chiaro il motivo che ha scatenato la lite e la conseguente aggressione. Sembra però certo che le tre persone coinvolte siano conoscenti.