Rompe i vetri all’ingresso del McDonalds di via Romagnoli e si ferisce.

Sul posto l’intervento della squadra volante della polizia che nel corso del sopralluogo hanno individuato, oltre a diverse tracce di sangue a terra, anche alcune impronte lasciate su diverse superfici del locale.

Per rilevare le impronte probabilmente lasciate dal ladro e campionarle è intervenuta anche la polizia scientifica

Nel frattempo gli agenti, presa visione delle riprese delle telecamere a circuito chiuso  del locale, constatavano che il furto era stato messo a segno da un solo uomo che si era impossessato soltanto di pochi spiccioli raccolti per alcune iniziative benefiche all’interno di alcuni contenitori.

Le immagini visionate delle telecamere, insieme ai risultati delle impronte raccolte sul posto, hanno permesso l’individuazione del presunto autore del  furto. L’uomo è stato denunciato in stato di irreperibilità e sono in corso ulteriori accertamenti per acquisire altre prove a sostegno della tesi accusatoria.