mercoledì 22 Maggio 2024
spot_img

Latina, la città dove anche le fontane non hanno più lacrime

Dovevano essere uno dei tratti distintivi della città.

Collocate nelle piazze, sulle rotonde, le fontane avrebbero con i loro zampilli rallegrare cittadini e turisti.

Ma oggi sono completamente abbandonate a se stesse.

Con gli impianti idraulici che spuntano, tra l’erba mal tagliata, da vasche vuote e ossidate dove la ruggine sta prendendo il sopravvento.

Quella collocata su via del Lido è il simbolo dell’incuria e del degrado in cui questa città è sprofondata da anni.

E questa volta non è solo responsabilità di Lbc e del sindaco Coletta.

A questi ultimi il demerito di non riuscire a gestire l’ordinario.

A non essere in grado di fare la differenza per riportare il decoro urbano ad essere uno dei tratti distintivi di Latina.

Un paradosso per Latina città delle acque, che dall’acqua dovrebbe trarre la sua forza e che invece fa acqua da tutte le parti tranne da dove dovrebbe.

Può essere che gestire, manutenere, rendere bello l’esistente sia così complicato?

In altre città, e non si deve neanche espatriare fuori provincia, basterebbe fare un salto a Terracina, le fontane sono curate, l’acqua è limpida, gli zampilli accompagnano i giochi dei bambini e allietano le serate nelle piazze.

Se chi amministra oggi, ieri e domani non riesce a prendersi cura di quello che c’è, chiedesse consiglio, non credo che a Terracina si facciano miracoli per tenere accese e funzionanti le fontane.

Magari si scoprirebbe che quello che sembra impossibile richiede solo un pò di attenzione e dedizione per essere realizzato.

 

Alessia Tomasini
Alessia Tomasini
Nata a Latina è laureata in Scienze politiche e marketing internazionale. Ha collaborato con Il Tempo e L'Opinione ed è stata caporedattore de Il territorio e tele Etere per la politica e l'economia. L'esperienza nell'ambito politico l'ha vista collaborare con pubbliche amministrazioni, non ultima quella con la regione Lazio, come portavoce e ufficio stampa.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img