Via pub Latina
La zona pub a Latina (Immagine scattata prima del D.P.C.M. 8 marzo 2020)

I questi giorni si erano sommati gli interventi, soprattutto da partge di Fratelli d’Italia e Forza Italia, rispetto all’esigenza di allentare le kisure inerenti l’orario di chiusura dei locali.

In molti ritenono che l’andamento della curva dei contagi, unita ad una generalizzata ripresa di tutte le attività e della mobilità, non giustifichino più il “coprifuoco”.

Restano comunque da garantire le regole a fronte di un nemico, come il Covid 19, tutt’altro che sconfitto e pronto ad accendere, come dimostrano i dati, nuovi focolai.

In questo contesto, misurando prevenzione, precauzione e responsabilità il sindaco di Latina, Damiano Coletta, ha firmato oggi una nuova ordinanza.

In sostanza si modifica l’orario di chiusura dei pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande e dei laboratori artigianali con consumo sul posto.

Con la nuova ordinanza rimane l’orario di chiusura entro e non oltre le 00.30 dal lunedì al giovedì, mentre fino al 14 giugno l’orario di chiusura viene prolungato all’1.30 nel fine settimana, cioè venerdì, sabato e domenica.

Una decisione presa dal sindaco di Latina, Damiano Coletta, concordata con il comandante della polizia municipale, Francesco Passaretti, frutto del bilancio positivo di queste settimane di riapertura soft relativo ai controlli effettuati alle imprese e ai cittadini, e del presidio che la stessa polizia locale effettuerà nelle zone più frequentate.

“È un ulteriore passaggio verso la conquista della totale libertà di movimento – spiega Coletta – sono orgoglioso del senso di responsabilità mostrato dagli operatori commerciali e dai fruitori delle attività stesse, in particolar modo quei giovani che hanno capito subito come adeguarsi alla Fase 2. Ci tengo anche a ringraziare il comandante Passaretti e i suoi collaboratori per la disponibilità e la sensibilità dimostrata, nel terribile periodo appena trascorso e anche in questa fase di ripresa”.