La Litoranea, strada che collega borgo Sabotino a Fogliano, è chiusa ormai da novembre.

Molti i disagi per i cittadini alle prese, tra l’altro, con una viabilità colabrodo anche sulle strade limitrofe, a partire dalla Nascosa.

Uno spiraglio arriva dal presidente della Provincia di Latina, Carlo Medici.

“Lo studio ed i rilievi per mettere in sicurezza il ponte sono stati effettuati. Il progetto – spiega – Medici – è in fase esecutiva. Entro marzo inizieranno i lavori”.

La strada era stata interdetta perchè il ponte sul canale Cicerchia a seguito della forte ondata di maltempo che ha colpito il territorio in quelle settimane.

Il parapetto del ponte aveva ceduto così come il manto stradale all’altezza dei giunti.

I primi interventi riguarderanno proprio la copertura dei giunti e il rifacimento del manto stradale.

L’investimento che la Provincia effettuerà con risorse proprie ammonta a circa 30 mila euro.

Ma c’è di più.

“Abbiamo constatato che il ponte sul Cicerchia è troppo stretto. Per queste ragioni stiamo valutando un progetto per il suo ampliamento di oltre un metro affinchè il passaggio delle auto possa avvenire senza problemi. Dopo l’approvazione del bilancio – continua Medici – avremo modo inoltre di stilare, in base alle risorse disponibili, gli altri interventi da effettuare, non solo sulla Litoranea, in base ad una logica di priorità”.

Una buona notizia per una strada particolarmente frequentata soprattutto nel periodo estivo e per i cittadini che potranno usufruire dell’accesso diretto a Fogliano senza dover necessariamente passare per la Pontina.