giovedì 2 Dicembre 2021

Latina, il centrodestra risponde a Coletta: “Disponibilità senza siglare patto di consiliatura”

Se il sindaco Damiano Coletta, ieri, ha incontrato le forze della sua coalizione anche i leader di centrodestra si sono visti per definire una linea comune.

Il primo cittadino ha chiesto di incontrare, singolarmente, le forze politiche del centrodestra. “Noi – hanno detto Claudio Durigon, Angelo Tripodi, Nicola Calandrini, Alessandro Calvi e Giuseppe Di Sangiulianorispondiamo favorevolmente all’invito, ribadendo al primo cittadino che noi rappresentiamo una coalizione e come tale vogliamo essere ricevuti.

Ribadiremo al sindaco la nostra più completa disponibilità a mettere in sicurezza l’Ente, evitando il commissariamento che in questo particolare momento danneggerebbe lo sviluppo e l’economia della città senza, però, siglare un patto di consiliatura. Tale scelta è ispirata al senso di responsabilità e all’amore per la nostra città, salvo il rispetto dei nostri valori e della volontà degli elettori.

Il centrodestra, quindi, intende esercitare pienamente le prerogative che il corpo elettorale gli ha affidato, nel pieno rispetto dei nostri valori ed elettori”.

I leader del centrodestra hanno anche ringraziato Vincenzo Zaccheo “per l’impegno e la passione messi al servizio del centrodestra, per come ha inteso affrontare questa difficile campagna elettorale. A lui riconosciamo l’importante merito di aver contribuito all’unità del centrodestra”.

CORRELATI

spot_img
spot_img