Forza Italia guarda alle elezioni amministrative 2021 a Latina e lo fa puntando sui giovani.

Creare un vivaio di forze nuove, determinate, con idee e progetti da mettere in ca,po per la propria città è la strategia su cui il partito punta per tornare a crescere e a radicarsi.

In questo contesto Forza Italia Giovani Latina città si rinnova. Il direttivo comunale, in accordo con il coordinatore cittadino, ha nominato in qualità di vicecoordinatore Luca Palmegiani.

Il gruppo, in vista delle elezioni comunali prosegue il suo percorso di strutturazione.

I giovani vogliono essere protagonisti e rendersi parte responsabile con i “grandi” per costruire una compagine capace di dare risposte ai cittadini ed una valida alternativa alla guida della città.

“Ringrazio il coordinatore cittadino e tutti i ragazzi di Forza Italia Giovani Latina città con i quali ormai da un anno lavoriamo attivamente sul territorio cittadino per coinvolgere e avvicinare sempre più ragazzi alla nostra realtà. Fondamentale per il gruppo è stata la collaborazione con i rappresentanti del partito, i quali ringrazio per il supporto e l’aiuto datoci in questi mesi. Forza Italia – spiega Palmegiani – nella città di Latina ormai è una realtà forte e attiva, anche in questo momento di emergenza abbiamo continuato a lavorare grazie all’utilizzo dei vari strumenti di connessione ormai molto diffusi”.

L’architettura del partito quindi muta ma all’insegna della coesione e del confronto per arrivare in tempi rapidi ad una selezione dal basso della classe dirigente e il rilancio dell’azione sul territorio provinciale e non solo nel capoluogo pontino.

“Qualche settimana fa addirittura, ho avuto modo di partecipare ad un dibattito tra forze politiche giovanili della nostra città, nella quale si è discusso su varie tematiche vicine a noi ragazzi. L’emozione – conclude Luca Palmegiani – per poter rappresentare il mio partito in questa situazione è stata tanta, ma è stato ancor di più gratificante vedere Forza Italia confrontarsi con tutte le realtà cittadine, attraverso un dialogo serio e costruttivo all’insegna del rispetto reciproco e della voglia di cambiare la nostra amata Latina.”