domenica 23 Giugno 2024
spot_img

Latina, entra nel bar senza mascherina. Gli chiedono di indossarla e aggredisce i presenti

Entra senza mascherina nel bar e si rifiuta, nonostante l’invito da parte di titolare e presenti, di indossarla.

Sul posto, un locale in via Padre Sant’ Agostino, sono intervenuti, quindi, gli agenti della squadra volante.

L’uomo, di 21 anni, pregiudicato per reati contro la persona, nonostante che il personale di staff ed alcuni avventori lo invitassero a munirsi del dispositivo di protezione individuale nel rispetto delle norme sul Covid 19, anziché ottemperare, irrompeva nel bar, noncurante delle prescrizioni aggredendo dipendenti e titolare.

All’interno del locale si trovava però anche un agente della polizia fuori servizio, che, osservata la difficoltà dei gestori, dopo essersi regolarmente qualificato lo invitava più volte ad assumere comportamenti rispettosi delle regole e degli altri clienti.

Lo straniero, per tutta risposta ha aggredito l’agente, colpendolo più volte ad una spalla e ad entrambe le mani.

Solo con l’aiuto di un altro cliente il poliziotto riusciva a bloccare l’uomo, che continuava a dimenarsi e resistere fino all’arrivo della Volante.

Nelle fasi dell’aggressione, sia l’agente che una dipendente del bar riportavano contusioni.

Per quanto avvenuto lo straniero, in regola con le norme sul soggiorno, è stato arrestato per i reati di “violenza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale” e, come disposto dal pubblico ministero di turno, Gentile, trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura, in attesa del rito direttissimo che si terrà domani.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img