ponte Mascarello
Emilio Ranieri

Casa della Musica, il Comune di Latina va avanti e punta a realizzare un progetto di punta per la cultura nel capoluogo pontino.

A confermarlo l’assessore ai lavori pubblici Emilio Ranieri.

“Dopo 10 anni di chiacchiere, per la prima volta il Comune ha stanziato 1 milione e mezzo di euro. Soldi senza i quali i 2 milioni del Mibact avrebbero fatto la fine degli zecchini di Pinocchio, per usare una metafora fiabesca. Il Comune ha messo dentro la partita Casa della Musica il dipartimento dell’Università La Sapienza sul progetto di digitalizzazione dell’archivio, mentre altrove ci si perdeva in chiacchiere”.

L’assessore, inoltre, conferma che il Ministero ha avallato la tempistica dettata dal Comune e il bando di progettazione che è in dirittura d’arrivo.

“E’ un lavoro complesso poiché si tratta di interventi rilevanti sia dal punto di vista tecnico che economico. Fino a oggi non esisteva nulla che riguardasse quell’archivio e solo grazie al serio interessamento dell’amministrazione siamo qui a parlare di un progetto. Appare scontato, ma probabilmente giova ribadirlo una volta per tutte: l’Amministrazione crede nel progetto della Casa della Musica altrimenti non si sarebbe – conclide Ranieri –  adoperata per reperire le risorse in bilancio e accendere un mutuo. E il Ministero avrebbe così destinato i suoi fondi altrove”.