giovedì 30 Novembre 2023

Latina, Coletta sempre più solo. Lascia anche l’assessore Caprì

Un altro pezzo della giunta lascia il sindaco Damiano Coletta.

A decidere di andare via, allungando la lista degli abbandoni celebri, è questa volta Giulia Caprì.

L’assessore alle attività produttive e alle società partecipate ha rassegnato le dimissioni.

Una nuova tegola si abbatte sul già precario stato di salute di Latina bene comune e sulla solidità della maggioranza che sostiene Coletta.

“Nel momento in cui non si riesce a garantire l’impegno massimale nello svolgere un compito così gravoso, viene a prevalere il rispetto del bene comune. Ritengo questa scelta assolutamente legittima – ha spiegato Coletta – per chiunque decida di non fare della politica una carriera professionale. Ora con Giulia valuteremo insieme la soluzione migliore”.

Poche parole che nulla aggiungono e nulla tolgono rispetto ad una amministrazione segnata, sin dal suo insediamento, da tantissimi addii.

“Da giorni mi ero confidata – spiega la Caprì – con il sindaco e avevamo scelto la strada della riservatezza per mettere a fuoco insieme il percorso migliore in merito alla mia uscita”.

Le ragioni, quindi, sarebbero legate ad esigenze di lavoro.

“L’ufficio dell’Ispettorato del lavoro ha bisogno della mia presenza al 100% e a malincuore ho dovuto prendere una decisione. Non sarebbe stato corretto – spiega la Caprì – nei confronti della città rimanere in sella senza poter garantire la piena efficacia. Quando ho accettato l’incarico in giunta l’ho fatto per il bene della collettività e la scelta di lasciare è in linea con questo principio. Anche perché continuerò a lavorare per la collettività, seppur in altro posto”.

Non si può negare che l’uscita della Caprì non rappresenti uno scossone nella gestione di settori importanti.

Tra le partecipate spicca infatti l’azienda speciale dei rifiuti Abc e tutte le criticità che la rappresentano.

“Con il sindaco ho sempre avuto un rapporto incentrato sulla massima lealtà e il massimo rispetto reciproco. E così sarà anche per il futuro. Stiamo – conclude l’ex assessore – cercando insieme la soluzione migliore per tutti mettendo sempre come priorità il bene comune. Al momento continua la mia operatività con il massimo impegno, come sempre ho fatto”.

Alessia Tomasini
Alessia Tomasini
Nata a Latina è laureata in Scienze politiche e marketing internazionale. Ha collaborato con Il Tempo e L'Opinione ed è stata caporedattore de Il territorio e tele Etere per la politica e l'economia. L'esperienza nell'ambito politico l'ha vista collaborare con pubbliche amministrazioni, non ultima quella con la regione Lazio, come portavoce e ufficio stampa.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img