martedì 26 Ottobre 2021

Latina, Chiarato (Fdl): ” A Borgo Grappa va assicurato il medico di base ai residenti”

“Come ci ha insegnato la pandemia, la sanità locale, deve occuparsi di garantire l’accesso ai servizi di base in modo fluido e capillare su tutto il territorio. Invece, a Borgo Grappa questo non succede ed il servizio di medico di base è ampiamente insufficiente”,  a denunciarlo è Andrea Chiarato, candidato consigliere comunale a Latina con la lista Fratelli d’Italia per Vincenzo Zaccheo sindaco.

“La pandemia da COVID 19 ha sicuramente evidenziato una cosa: la sanità è il servizio più importante che lo stato, attraverso le regioni , deve garantire ad ogni cittadino senza distinzione alcuna – afferma ancora Chiarato -. Le regioni hanno il compito di svolgere questa funzione attraverso le ASL, che sono gli apparati deputati a rapportarsi con le esigenze dei territori in relazione alla popolazione che vi risiede”.

“Per rimanere al nostro comune, ASL LT 1, che oggi è coinvolta in uno sgradevole fatto di assegnazioni di ruoli apicali e di concorsi pilotati per favorire soggetti graditi alla sinistra ed alla sua compagine che si candida a governare la città – continua il candidato -. Molti i residenti del borgo, più di tremila persone, non hanno più questo accesso e sono costretti a rivolgersi a medici che ricevono solo in città, a diversi chilometri di distanza e contro i regolamenti che invece obbligano a rendere questo servizio sul territorio e non dove fa più comodo al gestore. E’ stato così ribaltato il principio per cui esiste il medico di base che ,nei primi requisiti, è un servizio che deve essere immediatamente accessibile”.

Gli spazi dedicati a questo e che si trovano in Via Litoranea nei pressi del borgo sono, infatti, perennemente chiusi e rimandano a rivolgersi in città.

“La ASL LT1 deve con urgenza ripristinare il servizio sul territorio , come previsto dalla  egge e come vuole il più semplice dei ragionamenti, ovvero quello del buon senso pratico.
La salute dei cittadini, di tutti i cittadini, è un’ aspettativa troppo importante da parte di tutti per essere trascurata in questo modo” conclude Andrea Chiarato.

Katiuscia Laneri
Giornalista pubblicista dal 1997. Conduttrice, scrittrice, videoreporter pluripremiata e pioniera dei new media. E' stata, tra le altre esperienze, fornitore di servizi per RAI TgR e corrispondente freelance per diverse testate e agenzie nazionali, anche da teatri di guerra quali Afghanistan, Libano e Kosovo. Esperta di economia turistica con la passione per le produzioni televisive.

CORRELATI

spot_img
spot_img