martedì 30 Novembre 2021

Latina, Campagna elettorale scorretta: Centrodestra esasperato risponde a Lbc

“Assistiamo sconcertati alla sistematica e quotidiana delegittimazione che la maggioranza targata Lbc ed il suo Sindaco operano sui social e sulla stampa nei riguardi dei partiti e delle liste che compongono la coalizione di centrodestra”, così la nota congiunta della coalizione di centrodestra a firma dei senatori Nicola Calandrini (FDI), Gianfranco Rufa (Lega) e Marinella Pacifico (Cambiamo! ), Alessandro Calvi (FI), Giuseppe Di Sangiugliano (UDC), Teresa Coluzzi (Latina nel Cuore) e Marco Gatto (Vola Latina).

Eppure la campagna elettorale sembrava iniziata sotto i migliori auspici: Damiano Coletta fu il primo, con post su Facebook, ad augurare al candidato Sindaco Vincenzo Zaccheo e alla coalizione di centrodestra, una campagna elettorale all’insegna del fairplay e delle buone maniere. Anche questa volta alle parole (scritte) sono seguiti pochi o zero fatti.

“Da uomini e donne rispettosi delle istituzioni, ci aspettavamo che il monito di Sua Eccellenza il Prefetto ad abbassare i toni trovasse accoglimento anche da parte del Sindaco Coletta – continua la nota -. E’ inaccettabile che un Sindaco in carica, straparlando di presunti ‘comitati d’affari’, insulti non tanto i rappresentanti politici del centrodestra, quanto le migliaia di cittadini–elettori che abbiamo l’onore e l’onere di rappresentare”.

“Finora noi abbiamo parlato soltanto di idee, progetti, visione per la città del futuro. Mentre, a pochi giorni dal voto, non si ha ancora la minima idea del programma di governo di Damiano Coletta, né della sua idea di sviluppo per la città. Il Sindaco puntualmente fugge dal confronto sul merito delle questioni politico – amministrative, salvo utilizzare la questione morale come una clava per colpire l’avversario politico. Ogni occasione è buona, per Coletta, per alludere ad una qualche responsabilità di quelli di prima”.

Rammaricati per non essere riusciti a condurre una campagna elettorale leale, rispettosa, incentrata soltanto sulle questioni che interessano i cittadini i firmatari della nota congiunta concludono:

“Per parte nostra continueremo a fare politica senza insultare, demonizzare, screditare l’avversario. Avvertiamo l’urgenza di far ripartire la città dal punto di vista produttivo, economico, occupazionale. Lo dobbiamo ai tanti giovani che, insieme a noi, non si rassegnano alla mediocrità e sognano un futuro grande per la città che amiamo”.

Katiuscia Laneri
Giornalista pubblicista dal 1997. Conduttrice, scrittrice, videoreporter pluripremiata e pioniera dei new media. E' stata, tra le altre esperienze, fornitore di servizi per RAI TgR e corrispondente freelance per diverse testate e agenzie nazionali, anche da teatri di guerra quali Afghanistan, Libano e Kosovo. Esperta di economia turistica con la passione per le produzioni televisive.

CORRELATI

spot_img
spot_img