Pasquale Iadaresta

Pasquale Iadaresta non è più un giocatore del Latina Calcio. L’attaccante è andato via, direzione Bari. La conferma è arrivata anche dalla società nerazzurra.

“Non è stata facile la decisione sia per lo stesso giocatore, sia per la società. Anche Iadaresta nonostante l’attaccamento ai colori nerazzurri non ha potuto precludersi questa ulteriore possibilità di crescita e pertanto il presidente non ha potuto dire ‘no’ alla società pugliese”, spiegano dal Latina Calcio 1932.

In realtà come spiega la stessa società la decisione è arrivata dopo un lungo confronto dove ha prevalso la volontà di Iadaresta di andare al Bari per non precludersi un ulteriore possibilità di carriera. E stamattina è stato formalizzato il passaggio tra le due società. 

“Resta nel cuore nerazzurro uno dei migliori giocatori della attuale gestione, che già lo scorso anno aveva regalato momenti indimenticabili e dal grande valore sportivo. A Pasquale, i migliori auguri per continuare nelle sue positive prestazioni e con l’auspicio di continuare la sua ascesa sportiva. Con la speranza che non sia un addio ma un arrivederci!”, dicono ancora dal Latina Calcio.

Pasquale iadaresta, 32 anni, l’anno scorso era stato il capocannoniere del girone di Serie D. Quest’anno ha sei gol all’attivo anche se la sua stagione è stata caratterizzata da prestazioni altalenanti. 

Da oggi vestirà la maglia dei “galletti” del Bari, squadra dal passato storico, ora ripartita dalla Serie D, sotto la guida di Luigi De Laurentis e con un seguito di 10 mila tifosi.

Per i nerazzurri invece è tempo di addii eccellenti. Pasquale Iadaresta non sarebbe il solo partente. Voci insistenti parlano anche di Tiscione e Alario pronti ad andarsene. Scarseggiano invece le voci di mercato in entrata.

A questi saluti si somma quello del direttore generale Fabio Napolitano che nei giorni scorsi ha lasciato la guida della società.