domenica 14 Aprile 2024
spot_img

Latina Calcio, Carlo Pascucci il nuovo allenatore: “Bisogna rimboccarsi le maniche”

Carlo Pascucci è il nuovo allenatore del Latina Calcio 1932: “Per me il Latina è una seconda casa. Sono stato qui da piccolo come giocatore, lo sono stato da grande, e ora  sono qui come allenatore. Ho consapevolezza della mia serietà e professionalità e questo mi dà grande forza”.

Emanuele Germano, direttore sportivo del Latina Calcio, ha presentato nella conferenza stampa di oggi, martedì 16 gennaio, nella Sala dello Stadio Francioni, Carlo Pascucci come nuovo allenatore del Latina Calcio. A sole 24 ore dall’annuncio ufficiale delle dimissioni da parte dell’ex allenatore Andrea Chiappini, la società calcistica non ha perso tempo. Il nuovo allenatore è stato contattato da Emanuele Germano: “Il direttore sportivo mi ha contattato chiedendo la mia disponibilità, ed io ho accettato con grande entusiasmo. Questa chiamata mi riempie di orgoglio perché qui ci sono cresciuto”.

Dopo l’accordo chiuso in poche ore con la società, Carlo Pascucci è arrivato oggi alle porte dello stadio Francioni per il primo incontro con la squadra: “Ho trovato dei giocatori molto disponibili. Si vede subito se una squadra ha tutte le caratteristiche: è preparata ed ha entusiasmo. Sulla carta è una squadra forte ma, per come la vedo io, non ha ancora dato il massimo del suo potenziale. Non basta avere il nome, bisogna “rimboccarsi le maniche” ed anche tanto. Nella prossima partita di sabato ha bisogno di fare una buona prestazione e un buon risultato. Ci vuole spirito di sacrificio da parte di tutti”.

Il direttore sportivo, Emanuele Germano, specifica poi la situazione “mercato”, tenendo conto dei vari infortuni che hanno colpito la squadra nelle ultime giornate: “L’obiettivo tattico è quello di prendere un giocatore  nel settore dell’attacco. Ci stiamo muovendo proprio su questo fronte. Potrebbero esserci sviluppi a breve o aspettiamo e cerchiamo di capire se il prodotto che vogliamo prendere sia all’altezza della situazione”.

Il nuovo allenatore del Latina Calcio, deciso a voler fare bene da ora in poi, chiude così: “Sono pronto anche alle contestazione da parte dei tifosi ma spero non ce ne siano perché vorrebbe dire che stiamo lavorando bene. In questo momento dobbiamo essere noi a trascinare i tifosi, perché so cosa vuol dire un Francioni pieno. La squadra ha entusiasmo per dare quel qualcosa che ancora non ha dato. La tifoseria è una cosa importante per far andare bene le cose”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img