Latina-Calcio-1932

Dominio netto della formazione del Latina Calcio 1932, che vince 3-0 su Anzio, guadagnando il quarto posto, a pari punti con il Trastevere.

Si inizia allo Stadio Francioni, alle ore 15, con l’applauso del pubblico verso Ghirotto , l’ex tecnico nerazzurro oggi avversario in campo. Carlo Pascucci opta per il modulo 4-3-3, mettendo in campo: Maltempi, Milizia, Atiagli, Legnena, Bardini, Cossentino, Tribuzzi, Cittadino, Iadaresta, Olivera, Palazzo.

La prima palla è del Latina Calcio che prova con un cross di Atiagli, destinato a Tribuzzi che di testa non riesce a centrare la porta. Dall’altro lato risponde anche la formazione di Anzio che spreca un’occasione importante, a porta vuota, ma spedendo la palla sul fondo a 6’ dall’inizio. Arriva al minuto 8 il primo goal della partita: Cossentino, servito su calcio d’angolo di Cittadino, la inserisce di testa. Il portiere avversario non può arrivarci, e allora il Latina Calcio passa in vantaggio 1-0 su Anzio. La formazione di casa continua ad attaccare per raddoppiare il vantaggio, mentre Anzio, in difficoltà, non riesce a costruire il gioco, che adesso è amministrato completamente dal Latina Calcio. Al 38’ il raddoppio nerazzurro, con Ruben Olivera che entra sul cross di Cittadino e insacca in rete il pallone del vantaggio di 2-0 per il Latina Calcio. Dopo i due minuti di recupero concessi dall’arbitro finisce il primo tempo con il Latina in vantaggio 2-0.

Si riparte allo Stadio Francioni con nessun cambio effettuato nelle formazioni. Tribuzzi rimane a terra al limite dell’aria ma per l’arbitro è tutto regolare. Ghirotto, per l’Anzio, prova allora a cambiare le carte in tavola inserendo La Terra per Landolfi e Lauri per Mancini. L’Anzio prova a riscuotersi provando ad impostare il gioco e il Latina, per evitare pericolose ripartenze, in soli 10 minuti prende 3 cartellini gialli: Cittadino, Cossentino e Lagnena. Carlo Pascucci sostituisce Palazzo per inserire Pagliaroli. Continua senza grandi azioni la partita, e allora il mister Pascucci toglie Tribuzzi per Natale. La formazione di casa continua a comandare agilmente la sfida, difendendo il vantaggio. Ancora un cambio in casa Latina: dentro Alario per Bardini e sulla fine Cittadino esce per far spazio a Bardini che dopo 4 mesi torna in campo. Al 89′ arriva il terzo goal nerazzurro: Iadaresta manda dentro il cross di Natale respinto inizialmente dal portiere. Il bomber nerazzurro manda sul 3-0 il Latina Calcio, sul filo del triplice fischio arbitrale. Finisce così, allo Stadio Francioni, 3-0 per il Latina Calcio.

Il Latina domina per tutti i 90 minuti, non lasciando gioco ad Anzio, riscattandosi pienamente dalla sconfitta della scorsa partita.

Domenica 22 aprile, alle ore 15, il Latina Calcio sarà atteso dal Trastevere Calcio per la 32esima giornata del campionato di Serie D, girone g. Partita importante per accapparrarsi il quarto posto in solitario, dato il pari punti della classifica parziale alla fine della 31esima giornata.