Fabio Napolitano non cederà le sue quote del Latina Calcio 1932 a Benedetto Mancini.
L’ex direttore generale ha respinto l’offerta avanzata dall’ultimo presidente della defunta us Latina Calcio.

Napolitano era sempre apparso scettico sull’offerta di Benedetto Mancini ma nei giorni scorsi evidentemente Mancini deve aver concretizzato la sua proposta, tradotto: probabilmente era pronto a pagare.

Ma non è bastato a fugare i dubbi di Fabio Napolitano.

L’ex dg sta valutando altre proposte da parte di gruppi romani.

Ma se neppure queste si concretizzassero potrebbe cedere il suo pacchetto all’attuale presidente Antonio Terracciano.

Quanto a Mancini, il suo rapporto con la piazza nerazzurra è controverso.

Avrebbe dovuto salvare il Latina Calcio dal fallimento e dalla retrocessione in Lega Pro. Come sono andate le cose è storia nota.

Il suo ritorno non entusiasmava un pubblico già deluso da una stagione, quella attuale, nettamente al di sotto delle aspettative.