Finalmente la prima amichevole stagionale: stiamo parlando dell’esordio nella preseason da parte della Benacquista Assicurazioni Latina Basket, che ha calcato il parquet della Stella Azzurra Roma, in uno scrimmage che ha fornito una serie di indicazioni particolarmente positive.

Tra l’altro, per chi non lo sapesse, la Stella Azzurra Roma, una delle società che si occupano meglio della formazione e della crescita di giovani talenti, con un settore giovanile di altissimo livello, tra i migliori in tutta Europa, prenderà parte al Girone Rosso di Serie A Old Wild West e, di conseguenza, sarà una sfida che si ripeterà nel corso della stagione.

Quel sogno chiamato Serie A

È ovvio che a Latina qualche tifoso ci spera sempre. Si tratterebbe di un vero e proprio miracolo in termini sportivi, anche se le ultime stagioni disputate dalla squadra laziale sono senz’altro state piuttosto positive. Chi è appassionato di scommesse online, tra l’altro, potrebbe anche decidere di piazzare una puntata proprio sulla promozione nella massima serie di Latina.

Importante, in questo caso, sottolineare quanto sia importante la scelta della migliore piattaforma online su cui scommettere. Per chi si approccia per la prima volta a questo settore, uno dei migliori consigli da seguire è certamente quello di sfruttare al massimo uno dei vari bonus sul deposito casino che vengono messi a disposizione da parte delle varie piattaforme. Ovviamente, più è alta la cifra che si versa sul proprio conto di gioco e maggiore sarà il bonus che si potrà ottenere. Fate attenzione sempre a verificare con grande cura che tipo di requisiti andranno soddisfatti per poter poi ricevere materialmente il bonus e vederlo accreditato nel proprio conto di gioco, pronto per essere utilizzato nelle varie scommesse.

Indicazioni positive dall’amichevole contro Stella Azzurra Roma

Come dicevamo in precedenza, la prima sgambata amichevole per Latina ha lasciato diverse sensazioni positive. Lo scrimmage è stato organizzato una suddivisione in quattro tempi da 10 minuti ognuno, come se fosse una normalissima partita di regular season. Ebbene, se Latina è riuscita a cogliere un avvio migliore rispetto all’avversaria, portandosi anche avanti di 5 punti alla fine del primo parziale, il match si è sviluppato seguendo un sostanziale equilibrio fino all’intervallo lungo dove Latina è rimasta comunque avanti di tre lunghezze.

Il terzo parziale, invece, vede completamente ribaltarsi le sorti dell’incontro. I padroni di casa della Stella Azzurra Roma riescono a mettere il turbo, impedendo al contempo ai giocatori di Latina di andare a canestro con buona continuità. All’ultima sirena del terzo quarto, sono ben sette i punti di vantaggio per la Stella Azzurra Roma, 59-52. Nell’ultimo quarto, anche senza Bisconti e Baldasso, con le rotazioni limitate a soli sette effettivi, Latina riesce però a recuperare, perdendo nel computo finale solamente per un punto, 70-69.

Un buon test, come ha voluto mettere in evidenza in conferenza stampa anche coach Gramenzi, sottolineando come ovviamente sia stata la prima prova e come ci sarà tanto ancora da lavorare. Diversi spunti positivi, ad ogni modo, con la consapevolezza che ci sono ampi margini su cui porre l’obiettivo durante gli allenamenti settimanali, ma lo spazio, il tempo e le potenzialità per migliorare ci sono tutti.