domenica 4 Dicembre 2022

Latina, banda ultra larga in arrivo ma non per tutti. Lega: “Ancora una volta alcuni borghi dimenticati”

TIM, il principale operatore di telefonia fissa, ha intenzione di investire nel territorio per il potenziamento della banda larga, con cui si potrà finalmente essere connessi in modo soddisfacente.

Peccato che si tratta di un servizio non per tutti. La denuncia arriva da Andrea Borsato, responsabile della Lega per Borgo Carso.

“Gli abitanti e gli esercenti di Borgo Carso avranno gridato al miracolo!!! Purtroppo no, anche questa volta non tocca a noi, la notizia dei potenziamenti per la banda ultra larga previsti entro la primavera 2021 arriva come una doccia gelata perché riguarderà solamente alcuni borghi del Comune di Latina. Siamo contenti per i nostri amici di Borgo Sabotino, di Borgo Santa Maria, di Borgo Montello e di Borgo Grappa, perché potranno svegliarsi da un lungo letargo, potranno attirare investimenti, potranno nascere nuove imprese, soprattutto quelle legate alle nuove tecnologie”.

I borghi esclusi dagli interventi, Borgo Carso in testa, rimarranno ad aspettare che qualche anima pia decida di considerare tutti i cittadini e non solo quelli di serie A, decida di non lasciare indietro nessuno, di prendere in mano il futuro del territorio e delle nuove generazioni.

“Ancora una volta è dimostrata la mancanza di pianificazione e di visione futura da parte di chi ci dovrebbe rappresentare ed ascoltare i problemi degli abitanti e delle attività commerciali, ben prima di amministrare la città. Sarà il tempo a risponderci, lo stesso tempo che è stato chiesto – conclude Borsato – più volte per migliorare il rapporto tra i borghi e il centro della città, lo stesso tempo che queste righe ci metteranno per essere caricate su internet, lo stesso tempo che ora sta per terminare, game over”.

Una situazione, che purtroppo non riguarda solo le infrastrutture immateriali ma anche quelle materiali e i servizi che da tempo sono realizzati a macchia di leopardo e non con una copertura totale del territorio.

“Per la Lega i Borghi sono stati e restano parte integrante di un progetto politico e saranno al centro del nostro programma elettorale. Solo con il decentramento delle attività si potrà dare nuova vita ai territori. Ricordiamo – interviene il coordinatore comunale della Lega a Latina, Armando Valiani – che con la pandemia molto laboratori in Smart Working hanno riscoperto i negozi di prossimità, ora a loro diamo anche i servizi”.

CORRELATI

spot_img
spot_img