Latina si conferma riferimento per le produzioni cinematografiche d’autore. Sono state indetti, infatti, i provini per Figurazioni per il film “L’Arminuta” presso Latina Film Commission.

Si tratta del lungometraggio diretto dal regista Giuseppe Bonito, prodotto da Baires Produzioni, Maro Film e Kaf Switzerland, tratto dall’omonimo romanzo di Donatella Di Pietrantonio, pubblicato nel 2017 e vincitore del Premio Campiello dello stesso anno, e del Premio Napoli.

Il regista Giuseppe Bonito è stato candidato al Nastro d’argento come miglior regista esordiente e ai Ciack d’oro, come migliore opera prima nel 2013, e ha vinto il Premio “Beppe Ciavatta” al Bobbio film Festival.

Quest’anno Bonito ha firmato la regia di “Figli” con Valerio Mastandrea e Paola Cortellesi.

Il film è ambientato negli anni settanta in Abruzzo.
La storia racconta le vicende di una ragazzina di tredici anni che tutti chiamano l’Arminuta (“la ritornata” in dialetto abruzzese) che da un giorno all’altro scopre di non essere la figlia delle persone con cui è cresciuta e si trova restituita alla sua vera famiglia.

Dietro la porta della nuova casa la attende un mondo nuovo, antico, estraneo e rude che sembra appena sfiorato dal progresso.

Il casting per il film è aperto per donne e uomini dai 18 ai 75 anni ed è richiesta disponibilità a lavorare il 19 ottobre 2020 a Latina.

Gli incontri si terranno presso la sede della Latina Film Commission a Latina, in via Monti Lepini presso Expo mercoledi 7 ottobre, dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 19:30.

Per partecipare al casting è necessario presentarsi, presso la sede indicata, muniti di fotocopia del documento di riconoscimento e del codice fiscale.

I provini si svolgeranno nel pieno rispetto della normativa vigente in materia di prevenzione del contagio da Covid 19. Pertato è obbligatorio presentarsi muniti della mascherina.

Per info si può scrivere una mail all’indirizzo palmullielarminuta@gmail.com scrivendo latina nell’oggetto o chiamando il numero 3408040428 Luigi Palmulli