Questura di Latina

E’ stato arrestato questa mattina, dagli uomini della polizia della Questura di Latina T.A., classe 1980.

L’uomo è destinatario di un “provvedimento di revoca di decreto di sospensione di ordine di esecuzione per la carcerazione e ripristino dell’ordine medesimo emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Latina”, come recita il comunicato della questura.

In carcere dovrà espiare la pena di 6 (sei) mesi essendo stato riconosciuto colpevole di “possesso e falsificazione di documenti d’identificazione, truffa e usurpazione di titoli, falsa attestazione al P.U.”.

Accertamenti da parte della Squadra Mobile di Latina permettevano di accertare come il 41enne avesse alloggiato in vari alberghi della provincia di Latina; dopo aver prenotato una camera da letto, invitava amici e conoscenti con i quali consumava cene e pranzi senza tirare fuori un soldo… In una circostanza veniva accertato il versamento di un assegno risultato, poi, rubato.

L’arrestato, terminate le formalità di rito, è stato rinchiuso presso la Casa Circondariale di Velletri (RM).