domenica 27 Novembre 2022

Latina Ambiente, UGL preme per la soluzione in house: unica strada percorribile

Il futuro di Latina Ambiente deve evolvere verso una società in house. Lo dice l’UGL in una nota del segretario regionale Armando Valiani, che da tempo segue la vicenda. Latina Ambiente, dice il sindacato, non si occupa solo di raccolta rifiuti, ma è anche responsabile dell’igiene edilizia per alcune strutture dove vengono erogati servizi pubblici (come ad esempio i servizi all’interno degli edifici scolastici, con i ben noti problemi che si ripresenteranno all’apertura delle scuole) e, con Ecoambiente, della gestione della discarica. Con tutti questi compiti, “La sola ed unica strada percorribile per tutelare i lavoratori di Latina Ambiente rimane quella della costituzione di una società in house” dice Valiani.

Che la gestione interna sia la soluzione migliore lo dimostra anche una relazione del Professore Bernardino Quattrociocchi, oggi liquidatore della società: “Tale relazione – ricorda il sindacato – prediligeva senza dubbio una gestione in house della società ed è da li che dobbiamo ripartire”.

“Come sindacato ci schieriamo da sempre dalla parte dei lavoratori – prosegue Valiani -, perseguendo la tutela del posto di lavoro, ma anche la crescita economica del territorio, preferendo nettamente la valorizzazione di aziende locali e non quella di imprenditori che arrivano esclusivamente con l’obiettivo di fare soldi alle spalle dei cittadini, con una pessima qualità del servizio offerto. È altresì doveroso – conclude la nota -, prima di portare avanti progetti scellerati, acquisire informazioni precise circa il ciclo dei rifiuti, così da comprendere pienamente il valore delle scelte che la città di Latina dovrà fare a breve e l’impatto che queste avranno in termini di salvaguardia dei posti di lavoro e crescita economica”.

CORRELATI

spot_img
spot_img