martedì 29 Novembre 2022

Latina Ambiente, i conti restano un’incognita. Il CdA rinvia l’approvazione del bilancio

di Redazione – Doveva decidersi ieri il destino di Latina Ambiente, ma il Consiglio di Amministrazione convocato per approvare il bilancio ha rimandato l’atto alla luce della proroga stabilita dal Commissario Barbato. I punti più delicati da sciogliere prima di approvare il bilancio riguardano il credito da 11 milioni che Latina Ambiente vanta verso il Comune, ma che l’Ente di Piazza del Popolo non riconosce. A questi si aggiunge un altro credito da 14 milioni relativi alle bollette Tia 2006-2009. L’altra voce da discutere riguarda la perdita di esercizio fissata a 2,3 milioni di euro quando ancora non si parlava di proroga.

Intanto grazie al provvedimento del Commissario Barbato è passata la linea di una maggiore trasparenza per il controllo anticorruzione. Per questo nel nuovo organo sono stati inseriti Bruno Calzia e Bernardino Quattrociocchi, già parte del CdA e Giuseppe Pisano, commercialista romano espressamente voluto da Barbato. Il responsabile è Vincenzo Esposito, già in passato membro del Cda.

L’organo tornerà a riunirsi tra una settimana. All’Ordine del Giorno l’approvazione del bilancio dopo aver verificato se e come il Comune di Latina intende onorare i suoi debiti.

CORRELATI

spot_img
spot_img