lunedì 6 Febbraio 2023

Latina Ambiente, Giungarelli batte cassa in Comune: Di Giorgi promette 200 mila euro

di Redazione – Il futuro di Latina Ambiente rimane un’incognita. Ne hanno discusso ieri il presidente Massimo Giungarelli e il Sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi. Dopo la decisione del Consiglio Comunale di procedere con l’esternalizzazione del servizio, la società ora addetta alla gestione rifiuti sta battendo cassa in Comune. Di Giorgi ha garantito per ora circa 200 mila euro, che se daranno un po’ di fiato alle casse della società, sono solo l’1% di quei 20 milioni reclamati.

Il punto è che un debito del genere può essere restituito solo a rate. Ma avrebbe un senso solo se Latina Ambiente continuasse ancora ad operare. Potrebbe, certo, con una proroga almeno in attesa della gara europea per la scelta del prossimo gestore. Ma intanto il 29 giugno l’assemblea dei soci deve approvare un bilancio che rischia di essere l’ultimo perché dal 1 gennaio 2016 Latina Ambiente non avrà più ragione di esistere, e si aprirebbero le porte della liquidazione, e quindi, del fallimento.

LATINA AMBIENTE, IL RINVIO DELLA SFIDUCIA AL SINDACO FA SLITTARE IL BILANCIO. MA IL BUCO RIMANE

LAVORATORI DI LATINA AMBIENTE IN SCIOPERO ED È EMERGENZA RIFIUTI IN CITTÀ – FOTO

LATINA AMBIENTE, INIZIA IL CAOS: RALLENTA LA RACCOLTA RIFIUTI, RISCHI PER LA SALUTE PUBBLICA

CORRELATI

spot_img
spot_img