Autoitalia e Autoeuropa, sono top sponsor dell’iniziativa organizzata dall’associazione Eleomai, presieduta da Alfredo Romano, che per questa edizione si è avvalsa di un partner d’eccezione.

Si tratta dalla Agifar Latina, associazione di giovani farmacisti presieduta da Ginevra Giannantonio.

Il gruppo Ecoliri, con le sue concessionarie presenti a Latina, scalda i motori della VI edizione della rassegna “I salotti musicali – Summer Festival” in programma nel capoluogo pontino.

Il primo concerto di musica classica avrà luogo venerdì, 28 giugno, alle 21 al Circolo Cittadino di Latina.

Al pianoforte Andrea Bacchetti per “Il mio Bach”.

La rassegna culturale è stata presentata questa mattina, nella sede di Autoeuropa di via Vespucci, alla presenza del sindaco Damiano Coletta e del presidente della commissione Cultura Fabio D’Achille.

“Per le concessionarie che rappresento è un privilegio contribuire alla realizzazione di questa importante rassegna musicale. In passato – spiega Christian Papa, amministratore delegato del gruppo Ecoliri – l’ho sostenuta a titolo personale. Oggi arriviamo con Autoitalia e Auroeuropa, dando piena fiducia a questa iniziativa, di livello, che mi auguro nel futuro possa toccare più centri della provincia e non soltanto il capoluogo. Ho sempre immaginato il futuro dei ‘salotti’ come un appuntamento itinerante. E quest’anno un po’ lo è”.

Gli eventi del Summer festival si svolgeranno anche nei Giardini del Palazzo Comunale e al Campo Coni.

La rassegna rientra nella programmazione estiva del Comune di Latina, messa a punto attraverso il bando “Un mare di eventi”.

E’ patrocinata, oltre che dal Comune, dalla Regione Lazio, dalla Provincia di Latina, dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera e dal comitato provinciale Opes.

“Non è vero che di cultura non si mangia. Io dico invece che la cultura è nutrimento per la crescita di una comunità. Apprezzo – spiega Coletta – che, in un momento di crisi come questo, nella nostra città ci siano associazioni e imprese disposte a collaborare, investendo proprie risorse, per la realizzazione di eventi pubblici. Ringrazio gli organizzatori e gli sponsor”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Come ha detto il sindaco ‘la cultura è nutrimento per la crescita di una comunità’, ma io aggiungo che la musica è una medicina. La musica è una terapia”, ha affermato Giannantonio, presidente dell’associazione Agifar, presente in conferenza stampa con il dottor Filippo Bronzetti.

L’associazione dei giovani farmacisti nell’organizzazione degli eventi è una delle novità della rassegna di quest’anno che apre alle diverse esperienze dell’associazionismo in diversi campi, per sottolineare l’importanza di una condivisione delle iniziative pensate per la città.

Guarda al sociale anche la collaborazione offerta dalla Fondazione Varaldo Di Pietro, a cui sono andati i ringraziamenti di Romano, che ha espresso parole di plauso anche per l’aiuto offerto dal Circolo cittadino.

Grazie al contributo della Fondazione Di Pietro, parte dell’incasso del concerto “Un’orchestra per Pino Daniele”, in programma il 13 luglio alle 21.30 presso il Campo Coni di Latina, sarà devoluto all’Associazione Oncologia Pediatrica e Neuroblastoma – open Onlus – a sostegno del progetto “Surpass – Dopo”, il passaporto del guarito, al fine di garantire ai ragazzi e giovani adulti curati per tumore in età pediatrica o adolescenziale un’assistenza a lungo termine ottimale.

A parlare dello spessore artistico dell’evento è stato il presidente della Elomai. Romano ha sottolineato che non si tratta di una cover ma di una nuova produzione con Tullio De Piscopo e Tony Esposito.

Tanti gli appuntamenti della rassegna.

Venerdì 5 Luglio ai Giardini del Comune, alle 21, Opera in Jazz con Danilo Rea al pianoforte e Flavio Boltro alla tromba; venerdì 12 luglio alle 21 al Circolo Cittadino, Alauda Quartet, primo premio concorso “Massimiliano Antonelli 2018, con la partecipazione della pontina Elena Cappelletti al violoncello.

Chiuderà la rassegna Antonio Soergentone and His Band.

L’appuntamento è per il 26 luglio ai Giardini comunali alle 21.