giovedì 23 Settembre 2021
spot_img

Latina, aggressione Gibbini (Fare Latina): Solidarietà anche da M5s e Fratelli d’Italia

Non c’è pace per la candidata sindaco a Latina, Annalisa Muzio, dopo lo “sfregio” alla sua faccia impressa sui manifesti si è passati ai fatti più concreti.
A farne le spese questa volta è stato il candidato consigliere comunale Massimo Gibbini, con lo sconcerto delle altre compagini elettorali in corsa per il rinnovo dell’amministrazione comunale.
Alla vittima, a Muzio e alle liste che la sostengono stanno giungendo, infatti, da tutti manifestazioni di solidarietà:
“Appreso del gravissimo episodio, a nome del M5S Latina che rappresento, esprimo solidarietà al candidato Gibbini, vittima dell’aggressione, e alla relativa compagine politica. Inoltre, auspico che gli organi di polizia possano, quanto prima, assicurare alla giustizia i responsabili di questo gravissimo atto intimidatorio” ha fatto sapere Gianluca Bono, candidato Sindaco M5S Latina.
Anche Fratelli d’Italia fa sentire la propria vicinanza attraverso il coordinatore provinciale Nicola Calandrini: “Quanto successo testimonia un clima avvelenato che non ha alcuna ragione di esistere né può sconfinare in questi episodi estremi. La competizione elettorale deve vederci contrapposti ma né la violenza fisica né tantomeno quella verbale sono tollerabili. Auspico che la magistratura e le forze dell’ordine facciano luce su quanto accaduto, individuando i responsabili” ha dichiarato il senatore.
Katiuscia Laneri
Giornalista pubblicista dal 1997. Conduttrice, scrittrice, videoreporter pluripremiata e pioniera dei new media. E' stata, tra le altre esperienze, fornitore di servizi per RAI TgR e corrispondente freelance per diverse testate e agenzie nazionali, anche da teatri di guerra quali Afghanistan, Libano e Kosovo. Esperta di economia turistica con la passione per le produzioni televisive.

CORRELATI

spot_img
spot_img