Alpini

Festa grande a Latina per il decennale dell’adunata degli Alpini.

Questa mattina, come da programma, la città ha aperto le danze per le celebrazioni della due giorni di eventi.

Alle 10, presso il Monumento ai caduti, la tradizionale Alzabandiera ha riunito autorità civili, militari e rappresentanze delle scuole.

Ha fatto seguito l’omaggio al Monumento al Bonificatore in piazza del Quadrato.

Per tutta la giornata le strade e i borghi si arricchiranno di suoni e musica.

Alle 18 è prevista la sfilata delle Fanfare con raduno in piazza del Popolo.

Dalle 21 alle 23 al Circolo cittadini si svolgerà “L’Adunata degli Alpini mi è rimasta nel cuore”. Testimonianze, riconoscimenti, concorso nelle scuole, video documentario, ricordo del Sergente Maggiore Massimiliano Ramadù, alpino caduto in Afghanistan.

Domani alle 9.30, al parco “Falcone Borsellino”, si terrà la deposizione della corona al Monumento ai Caduti. E alle 10, ancora al Circolo cittadino “Sante Palumbo” sarà celebrata la Santa Messa animata da Cori Alpini.

Alle 11 si scoprirà la targa in memoria del Sergente Maggiore Massimiliano Ramad.