coste di Latina e Sabaudia

Le risorse sono state stanziate.

La Regione Lazio ha approvato i finanziamenti e la lista di Comuni destinatari.

Tra questi, in provincia, c’è anche Latina.

Su un “tesoretto” di oltre 2 milioni di euro al capoluogo pontino sono stati destinati circa 200mila euro.

L’obiettivo è mettere in cantiere una serie di interventi prioritari e urgenti per la difesa e il ripascimento ricostruttivo delle spiagge erose dalle mareggiate.

I 191.663,00 euro assegnati a Latina saranno utilizzati per la ricostruzione di due tratti di spiaggia antistanti, rispettivamente, lo stabilimento balneare della polizia di Stato e l’hotel Fogliano.

Questi, secondo la programmazione dell’amministrazione comunale, sono in assoluto i più compromessi dell’intero litorale compreso tra Latina e Sabaudia.

Gli uffici del Comune sono già all’opera per approvare, in tempi strettissimi, tutti gli atti necessari a portare in cantiere tali interventi.

Le opere di ripascimento saranno realizzate con una draga (tipo sorbona) che aspirerà la sabbia dai fondali antistanti i due tratti di spiaggia e per mezzo di un tubo flessibile collocherà il materiale aspirato nei punti indicati.

In caso di necessità i lavori verranno eseguiti di notte per non interferire con lo svolgimento della stagione balneare.

Un piccolo passo avanti ma significativo che potrebbe dare un pò di ossigeno al litorale pontino e a quella spiaggia che è diventata un pallido ricordo mettendo a rischio, o comunque riducendo, gli spazi a disposizione degli operatori balneari.