sabato 4 Febbraio 2023

La vignetta di Enzo De Amicis. Inchiesta Olimpia, non sono bolle di sapone

L’Inchiesta Olimpia ha rischiato di esplodere e sgonfiarsi come una bolla di sapone, invece il pm Giuseppe Miliano le ha ridato nuovo vigore prima di chiudere l’indagine. È proprio il magistrato il protagonista dell’ultima vignetta di Enzo De Amicis, a pochi giorni dalla notizia secondo cui sarebbe stata ripristinata l’accusa di associazione a delinquere.

Il reato associativo era stato bocciato dal Tribunale del Riesame, dando il via alla serie di scarcerazioni dei principali indagati. L’inchiesta aveva portato in prigione e agli arresti domiciliari tra gli altri l’ex sindaco Giovanni Di Giorgi, l’ex Assessore Giuseppe Di Rubbo, l’ex consigliere comunale di Forza Italia Vincenzo Malvaso, il dirigente comunale Ventura Monti, mentre per il parlamentare Pasquale Maietta era stata inviata la richiesta di autorizzazione a procedere alla Camera dei Deputati.

CORRELATI

spot_img
spot_img