domenica 21 Luglio 2024
spot_img

La maggioranza di Aprilia si schiera con il Sindaco Principi dopo l’arresto: Andiamo avanti

Sull’arresto del Sindaco di Aprilia Lanfranco Principi, la maggioranza esprime solidarietà al Primo Cittadino e agli ex amministratori indagati.

“Il nostro lavoro continuerà” scrivono. Dopo una lunga consultazione e riunioni straordinarie, la maggioranza del comune di Aprilia ha rilasciato le prime dichiarazioni, tramite un comunicato stampa firmato da tutti i partiti, sulle indagini della DDA che hanno portato all’arresto del Sindaco Lanfranco Principi.

“Siamo fiduciosi che l’operato della magistratura servirà a fare chiarezza sulle responsabilità personali e sulle questioni oggetto dell’attività di indagine condotta dalla DDA. Come amministrazione garantiamo agli organi inquirenti massima collaborazione, come già accaduto questa mattina, fornendo alle forze dell’ordine la documentazione richiesta e necessaria a proseguire l’attività di indagine, risalente a fatti relativi al 2018.
Al contempo ribadiamo la nostra completa fiducia nei confronti del Sindaco Lanfranco Principi, certi che già nei prossimi giorni avrà la possibilità di difendersi, di dimostrare la propria integrità morale e soprattutto la propria estraneità rispetto ai capi di imputazione che gli sono stati contestati.

Siamo consapevoli che oggi è un giorno difficile e doloroso per Lanfranco e per la sua famiglia e a loro vogliamo esprimere tutta la nostra solidarietà e vicinanza. Questa maggioranza continuerà a operare perseguendo gli obiettivi e i progetti che in questi mesi difficili e impegnativi abbiamo portato avanti con lui, al quale ribadiamo la nostra stima e la nostra fiducia. Lo dobbiamo soprattutto alla nostra città e ai cittadini di Aprilia, che confidano nel nostro operato per la risoluzione dei problemi quotidiani e chesoprattutto in questo momento hanno bisogno di avvertire la presenza delle istituzioni al loro fianco e scongiurare il triste accostamento tra la nostra città ad attività di stampo mafioso.
Al netto della gogna mediatica, ci corre d’obbligo ricordare che ogni persona indagata è innocente fino a quando la presunta colpevolezza non viene dimostrata nei tre gradi di giudizio e contro ogni ragionevole dubbio.

Il garantismo fa parte del nostro DNA, lo abbiamo dimostrato in modo chiaro ogni qual volta siamo stati spettatori di vicende giudiziarie che hanno interessato altre parti politiche. A tal proposito, esprimiamo la nostra solidarietà nei confronti degli altri amministratori che a quanto apprendiamo risulterebbero coinvolti, l’ex sindaco Antonio Terra e l’ex assessore ai lavori pubblici Luana Caporaso.”
La nota stampa è firmata da:
Alternativa Moderata Apriliana
Aprilia Valore Comune
Forza Aprilia
Fratelli D’Italia
Lega
Lista Lanfranco Principi Sindaco
Unione Civica

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img