martedì 26 Ottobre 2021

La denuncia della Uiltucs: “Al Mof di Fondi disparità di trattamento tra uomini e donne”

Una differenza salariale inaccettabile, sulla quale l’ispettorato del Lavoro di Latina deve fare chiarezza.

E’ quanto dichiarato, in estrema sintesi, dalla Uiltucs di Latina che, in una nota, vuole far emergere la differenza di trattamento tra uomini e donne emersa all’interno di una società che opera al Mof di Fondi.

Si tratta, secondo la denuncia del sindacato, degli stabilimenti della famiglia Cavolo, all’interno dei quali le donne vengono pagate 39 euro al giorno, per turni che arrivano a 10-12 ore, mentre gli uomini, per le stesse ore di lavoro, arrivano anche a 45 euro.

“La Uiltucs Latina – si legge nella nota – ha indetto un SIT/IN per il prossima settimana, innanzi alle società delle famiglie CAVOLO. Questo dopo il confronto, svoltosi settimana presso l’Ispettorato del Lavoro il confronto, non ha dato risposte ai lavoratori che rivendicano elevate differenze retributive, contributive e mancata regolarizzazione del rapporto d lavoro”.

L’invettiva della Uiltucs si sposta poi sul direttore dell’Ispettorato del lavoro che: “Deve rispondere a questi lavoratori, non può perdere ulteriore tempo.

Nel SIT IN di giovedì 14 chiederemo risposte immediate, oltre ad un cambio di passo dell’Ispettorato del Lavoro. Lo sfruttamento per la Uiltucs Latina non è solo in alcune aziende dell’agricoltura “ancora oggi in queste aziende delle famiglie CAVOLO prevale il “lavoro sporco”, vogliamo dignità, rispetto il lavoro è  altro! questi lavoratori queste lavoratrici debbono essere risarcite da queste società operanti al MOF di Fondi le quali interpretano il lavoro come merce deperibile”.

CORRELATI

spot_img
spot_img