LATINA 1932 – NOLA 1925 2-0

Latina 3-4-3: Alonzi; Di Emma (14’st Allegra), Esposito, Giorgini; Teraschi (27’st Pastore), Barberini, Bardini (29’st Calabrese), Pompei; Corsetti, Di Renzo (41’st Atiagli), Sarritzu (22’st Alessandro). A disposizione: Gallo, Ricci, Calagna, Orlando. Allenatore: Scudieri

Nola: Bellarosa, Ruggiero, Sannia, Baratto, Russo, Esposito, Alvino (37’st La Monica), Cardone (32’st Sellitti), Gassama, Caliendo, Palumbo (14’st Corbisiero). A disposizione: Torino, Coppola, Allegretta, Angeletti, Monaco. Allenatore: Campana

Arbitro: Leotta di Acireale. Assistenti: Morotti e Gervasoni di Bergamo

NoteEspulso al 45’st il tecnico Scudieri per proteste. Ammoniti: Esposito, Jonatan, Caliendo, i tecnici Russo e Scudieri, Sellitti. Recupero: 1’pt – 5’st

Marcatore: 32’st e 49 st Jonathan Alessandro

Partita durissima per il Latina che, contro il Nola, deve aspettare i minuti finali per poter esultare e portare a casa tre punti fondamentali.

Per sbloccare la situazione i pontini devono aspettare il 32′ minuto della ripresa: cross di Pastore sulla destra sul secondo palo, la palla sembra lunga ma Alessandro, in scivolata, riesce a deviarla alle spalle di Bellarosa.

I campani, che non perdevano da 7 partite, hanno l’occasione del pari proprio allo scadere con La Monica che, tutto solo, mette incredibilmente sul fondo.

Proprio all’ultimo minuto poi, la rete che chiude i conti: Corsetti vola in contropiede verso la porta campana e, una volta arrivato dalle parti di Bellarosa, appoggia verso Alessandro che non ha difficoltà a siglare la rete del 2 a 0.

Ora il Latina, in classifica, ha cinque punti di margine sull’Artena, che ha giocato una gara in meno, e sette sul Monterosi, che di gare da recuperare ne ha ben 3.