martedì 9 Agosto 2022

Anche Gaeta sull’app Junker; un aiuto per la gestione corretta dei rifiuti

Gaeta dispone di uno strumento in più per la corretta gestione della raccolta differenziata.

Si chiama Junker ed è il sistema integrato più avanzato oggi disponibile in Europa, composto da una App per smartphone (iPhone o Android) e da un portale web per i cittadini, che dà informazioni geolocalizzate, aggiornate, complete e immediatamente accessibili sulla raccolta differenziata e su tutte le iniziative di economia circolare (riuso, recupero, riparazione, condivisione).

“Il cittadino ben informato – commenta l’Assessore alla Raccolta dei rifiuti ed ottimizzazione dei servizi della raccolta differenziata Raffaele Matarazzo – contribuisce a rendere il Comune migliore. Grazie ad una App gratuita, rafforziamo la nostra azione gestionale nella raccolta differenziata sul territorio comunale. Il nostro obiettivo è quello di migliorare la qualità della vita tutelando l’ambiente e rispettando un bene che appartiene a tutti noi e soprattutto alle future generazioni. Da oggi – prosegue Matarazzo – abbiamo un’applicazione molto utile al cittadino che ci consente di approfondire la conoscenza e quindi migliorarne anche il conferimento dei rifiuti”.

L’utente può disporre di informazioni molto utili come ad esempio: i calendari di esposizione, le notifiche per ricordare orari e giorni, le mappe con i punti di conferimento (ecocentri, bidoni, raccolte speciali, etc), messaggi diretti su info, notizie, eventi speciali, emergenze, segnalazione punti di conferimento, segnalazioni di degrado (rifiuti abbandonati, cassonetti rotti, discariche abusive).

“In questo modo riusciamo a fornire qualche supporto in più per la raccolta differenziata domestica. Il tutto a portata di mano, comodamente dal proprio smartphone o tablet. L’applicazione aiuta a fare la differenziata in maniera semplice, veloce e soprattutto senza commettere errori. Adesso – conclude Matarazzo – dipende molto dalla buona volontà di ognuno di noi affinché Gaeta sia sempre più una città green”.

Scansionando inoltre il codice a barre di un prodotto da gettare, Junker lo riconosce e lo scompone nelle materie prime che lo costituiscono indicando in quali bidoni vanno gettate le varie parti nella propria zona. E se il codice a barre non, c’è l’App ha una funzione che riconosce gli oggetti dalla loro immagine. Scattando una foto l’Intelligenza Artificiale applicata alla differenziata indica la soluzione! Junker riconosce, inoltre, oltre 1 milione di prodotti, per ognuno ti dice i materiali che lo compongono con una serie di informazioni classificate, verificate e preziose perché spesso è difficile riconoscere qual è il materiale di un poliaccoppiato o di una plastica argentata, ad esempio.

CORRELATI

spot_img
spot_img