Il comandante della polizia locale di Itri, Pasquale Pugliese

Una denuncia e area sequestrata, in via preventiva, ad Itri dove la polizia municipale ha scoperto la realizzazione di una piscina abusiva di circa 42 mq., con una profondità di 1,80 mt., in località Corano.

Gli agenti hanno constatato che la piscina era stata realizzata in totale assenza del titolo edilizio e in violazione di vincolo idrogeologico.

Immediata è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria, a carico del proprietario, un 44enne del luogo.

“L’attenzione della polizia locale di Itri è massima per la repressione di reati in danno all’ambiente e territorio – ha spiegato il comandante Pugliese – siamo intervenuti in zona agricola sottoposta a vincolo idrogeologico dove si stava realizzando una piscina con annesso locale tecnico e impianto idrico con pozzetti senza titolo edilizio. Al momento del sequestro, sul posto è intervenuto anche il personale dell’ufficio tecnico del Comune di Itri. Il nostro intervento ed il conseguente sequestro è servito ad evitare che il reato portasse ad ulteriori conseguenze”.