raccolta differenziata Itri
Il sindaco Antonio Fargiorgio

Aumentano da due a tre a due i giorni settimanali di apertura del punto per i prelievi sangue Asl.

E’ il risultato dell’accordo raggiunto tra amministrazione comunale di Itri e direzione del distretto Asl 5, su richiesta del sindaco Antonio Fargiorgio, per venire incontro agli utenti, in particolare alla popolazione anziana, verificato che due giorni settimanali sono insufficienti rispetto alla richiesta.

“Il direttore Graziano – dice l’assessore Andrea Di Biase – ha fatto sue le richieste dell’amministrazione del sindaco Fargiorgio, riuscendo ad incrementare l’offerta attuale, passando da due a tre giorni per eseguire i prelievi di sangue ad Itri a partire dal prossimo 22 gennaio. Questo nell’ottica dell’eccellente attività di collaborazione esistente tra l’amministrazione comunale e il distretto Asl”.

E non è l’unica novità. L’amministrazione comunale, attraverso propri incaricati, già dai prossimi giorni garantirà l’apertura anticipata dei locali della Asl di via Don Morosini in modo da ridurre i disagi degli utenti in attesa dell’inizio del servizio dei prelievi, che al momento avviene all’esterno.