Itri in vespa

Sta spopolando un po’ ovunque. Il marketing territoriale riconosce la migliore evoluzione nei moderni strumenti tecnologici.

Mentre fino a pochi anni fa, la promozione del turismo era determinata dalla partecipazione a fiere di settore, attualmente un valido aiuto proviene dal web e soprattutto dai social network.

E’ ciò che ha fatto l’amministrazione Fargiorgio con l’evento “Itri in vespa”, svolto in collaborazione con Visit Itri, con l’associazione “Yallers” e con il Vespa club Itri.

I membri della prima piattaforma on line che valorizza le città e i borghi d’Italia hanno visitato il suggestivo centro storico, il castello medievale, il Museo del Brigantaggio e l’antica Via Appia, degustando i prodotti dell’enogastronomia locale.

“Abbiamo invitato questi influencer – ha spiegato il consigliere comunale Mattia Punzo – immergendoli in un’esperienza che potremmo definire itrana. Gli Yallers racconteranno, attraverso i loro canali Instagram e Facebook, quanto visto con i propri occhi”.