domenica 7 Agosto 2022

Stabilimenti balneari illegali: sequestri e denunce dalla Guardia Costiera al Circeo, a Latina e Terracina

Guardia Costiera all’opera questa mattina, giovedì 4 agosto 2022, sul presto, presso una spiaggia di San Felice Circeo. I militari hanno effettuato, nella porzione di spiaggia più orientale del comune, un’attività di contrasto all’occupazione indebita di una spiaggia libera.

Nel corso dell’intervento, svolto congiuntamente al personale della Polizia Locale, è stato eseguito un sequestro preventivo di attrezzature balneari che erano state installate alle prime luci dell’alba su una porzione di spiaggia libera; l’autore dell’illecito, di natura penale, è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Latina. Successivamente, presso altro tratto di spiaggia libera poco distante, il personale dell’Ufficio Locale Marittimo di San Felice Circeo ha eseguito il sequestro di un copioso quantitativo di attrezzature balneari lasciate inutilizzate. L’operazione, nel suo complesso, ha consentito di restituire alla libera fruizione circa 450 metri quadrati di spiaggia libera.

Contemporaneamente, poco distante, un mezzo navale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina impegnato in attività di pattugliamento sotto costa ha sottoposto a sequestro una rete da pesca illegale abbandonata da ignoti su di un piccolo natante da spiaggia in prossimità di Porto Badino.

Nel corso del pomeriggio, il personale in forza alla Sezione Distaccata di Latina/Rio Martino, sul tratto di spiaggia libera non lontano dal relativo porto-canale, ha smantellato un vero e proprio accampamento con tanto di tende da campeggio dotate di cucina elettrica e di un generatore occultato dietro una duna; gli autori dell’illecito, privi di documenti ed identificati congiuntamente al personale della Squadra Volante della Polizia di Stato, sono stati multati; anche in questo caso, l’intervento ha consentito di sgomberare l’area restituendola alla pubblica fruizione.

CORRELATI

spot_img
spot_img