domenica 4 Giugno 2023

Acqualatina posticipa l’intervento presso la centrale delle Sardellane. Cambia la data dell’interruzione idrica

Proseguono le attività di Acqualatina per il risanamento e l’ammodernamento delle reti idriche, su tutto il territorio dell’Ato4.

Per la notte tra il 23 e il 24 giugno, la Società ha programmato due importanti interventi su due distinti tratti della condotta adduttrice proveniente dalla centrale di produzione di Sardellane, che serve i comuni Latina, Pontinia, S. Felice Circeo, Sezze, Sabaudia e Terracina. Cambia quindi la data, visto che in un primo momento era stata comunicata una data precedente.

Ingente la mobilitazione di personale, coinvolte più squadre in parallelo in aggiunta al personale di Acqualatina, per un totale di circa 20 persone.

I lavori permetteranno di recuperare circa 30 litri al secondo, con un beneficio per oltre 120.000 utenze di Latina, Sezze, Pontinia, Sabaudia, S. Felice Circeo e parte di Terracina.

I lavori si svolgeranno in notturna, così da minimizzare i disagi a utenti, esercizi commerciali e uffici. L’interruzione del flusso, infatti, avrà inizio alle ore 21.00 del 23 giugno, mentre il ripristino del servizio idrico sarà progressivo nel corso della mattinata di venerdì 24/06/2022.

Per consentire la migliore organizzazione possibile e lenire quanto possibile gli inevitabili disagi, la diffusione dell’informazione è massiva e anticipata rispetto alla prassi: decine di migliaia di SMS e informativa a Istituzioni, enti e stampa.

Saranno inoltre rese disponibili autobotti in tutti i Comuni e per l’intera durata dell’interruzione.

Questo tipo di intervento rientra nel piano di risanamento delle reti di tutto l’ATO4, oggetto anche di richiesta di finanziamenti in ambito PNRR, e contribuisce a migliorare la disponibilità idrica del territorio, aumentando la flessibilità del sistema e la resilienza dello stesso, soprattutto di fronte a consumi in crescita e fenomeni più o meno straordinari connessi ai cambiamenti climatici in corso a livello locale e generale.

In particolare, per la condotta adduttrice di Sardellane sono stati già approvati fondi in ambito PNRR per la sostituzione completa con una nuova condotta, per un importo pari a circa 12 milioni di euro totali, di cui 8 finanziati dal PNRR e 4 inseriti nel Piano degli investimenti dell’ATO4. L’intervento è in fase di prossimo affidamento con procedura di gara.

Le zone interessate sono:

· Latina – intero Comune tranne Borgo Sabotino, Borgo Montello, Le Ferriere, Borgo S. Maria, B.go Carso, B.go Podgora, Latina Scalo
· Pontinia e Sabaudia – Interi Comuni
· San Felice Circeo – Intero Comune
· Terracina – Colle La Guardia 1 e 2, Via San Felice Circeo
· Sezze – Via Migliara 46 e Sezze Scalo

Saranno disponibili le seguenti autobotti:

· Latina – Piazza A. Celli (nei pressi del parcheggio dell’Asl), in Largo Cavalli (Q5), autobotte al servizio esclusivo dell’ospedale S. Maria Goretti
· Pontinia – Piazza Kennedy
· San Felice Circeo – Piazza IV ottobre (b.go Montenero), via Sabaudia (presso piazzale commerciale), Piazzale San Francesco
· Sezze Scalo – Corso della Repubblica
· Sabaudia – Piazza del Comune

CORRELATI

spot_img
spot_img