lunedì 30 Gennaio 2023

Intensificati i controlli contro gli zozzoni dei rifiuti; a Latina 150 multe

Un anno di controlli contro l’abbandono dei rifiuti, oltre mille i servizi effettuati dagli ispettori ambientali di Abc nel corso del 2022; oltre che contro l’abbandono, i servizi si sono concentrati sul corretto conferimento dei rifiuti e sulla mancata raccolta differenziata dei materiali.

L’aumento del numero degli ispettori, passato da due a nove, ha consentito di ampliare l’attività di vigilanza svolta dall’azienda speciale Abc, con una attenzione specifica a quelle aree del territorio comunale considerate più critiche, oggetto di quella che viene chiamata “migrazione dei rifiuti” (il malcostume di non differenziale ed andare a buttare i rifiuti in altre zone del territorio comunale) dopo l’introduzione del servizio di raccolta porta a porta.

Sono state in tutto 150 le sanzioni elevate, di cui 22 verso utenze non domestiche. A proposito del fenomeno della migrazione dei rifiuti, il 31% delle sanzioni erogate sono state comminate a utenti non residenti nel capoluogo ma in comuni limitrofi. 31 i verbali effettuati in flagranza di reato; in 112 occasioni, invece, le sanzioni sono state emesse grazie all’ausilio delle fototrappole. Sette, infine, quelle scattate nelle aree servite dal nuovo servizio porta a porta in seguito ad attività ispettive sul contenuto delle buste abbandonate sul suolo pubblico. Per ogni infrazione è stata comminata una sanzione di 300 euro, ma in quattro casi sono stati elevati verbali per 500 euro come previsto dal regolamento di polizia urbana.

Per contrastare l’abbandono di rifiuti ingombranti sono operativi a Latina tre centri di raccolta fissi, in via Bassianese, via Massaro e in località Chiesuola, e le Isole ecologiche itineranti.

CORRELATI

spot_img
spot_img