Si smonta pian piano la geografia delle strade provinciali e regionali.

A gennaio la regione Lazio ha ceduto ad Anas, quindi allo stato, alcune strade tra cui la Pontina.

Ed oggi, nel consiglio di via Costa, si è proceduto all’unanimità, ad approvare l’integrazione dell’elenco delle strade da trasferire al patrimonio regionale.

Si tratta della strada provinciale 77 – Migliara 53 e della strada provinciale Marittima II che attraversa i comuni di Priverno, Pontinia e Sabaudia, classificate come strade extraurbane secondarie stante la rispondenza alle indicazioni fornite dalla Regione Lazio.

Una boccata di ossigeno per la Provincia che, a causa del taglio delle risorse subito anche a seguito della riforma Delrio, sta riscontrando non pochi problemi per effettuare la manutenzione ordinaria e straordinaria sul patrimonio viario.

Nel corso del consiglio provinciale è stato approvato anche il rendiconto di gestione del 2018, che si è chiuso con un avanzo di 4 milioni e 668 mila euro.

La seduta ha sancito, inoltre, le commissioni consiliari permanenti i cui componenti saranno comunicati dai capigruppo successivamente.