giovedì 25 Aprile 2024
spot_img

Si schiantano a 300 km/h sul raccordo anulare. Morto un giovane. Era residente in provincia di Latina

Ha fatto il giro del web il video realizzato a bordo di un’auto di grossa cilindrata, schiantatasi a quasi 300 chilometri orari mentre procedeva sul grande raccordo anulare di Roma. Un incidente costato la vita al conducente del mezzo, un giovane di 22 anni. Si chiamava Orsus Brischetto, di origini rom residente ad Aprilia. Nell’abitacolo con lui erano presenti un amico, che ha realizzato il video, e una ragazza incinta.

Un corsa folle, a bordo di un’auto dalle altissime prestazioni, una Audi R8 coupé. Lo schianto, forse causato dall’urto contro una delle altre auto presenti al momento in strada, non ha dato scampo al guidatore.

Il terribile schianto contro il guard rail ha fortunatamente risparmiato gli altri ospiti dell’abitacolo, a cominciare da Nicholas Calì, 20 anni, anche lui di origini rom e residente ad Aprilia, che è la persona che ha realizzato il video.

L’allarme è scattato intorno alle 23 e 50. Sul posto i soccorsi ma anche i parenti. L’incidente si è verificato sul Grande Raccordo Anulare nella serata di lunedì, all’altezza della Circonvallazione Orientale e a pochi metri di distanza dall’area di servizio Casilina est.

Sul caso stanno ora indagando gli agenti della polizia Stradale, che hanno già proceduto con tutti i rilievi sull’asfalto. Acquisite anche le immagini registrate dalle telecamere di video sorveglianza installate nell’area della stazione di servizio. Nessun testimone pare abbia assistito allo schianto. Nel frattempo, la macchina è stata sequestrata dagli inquirenti così da poter stabilire anche a che velocità stesse procedendo il guidatore.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img