martedì 29 Novembre 2022

Incidente Pontinia, 38enne di Sabaudia a processo per la morte di Lorenzo Battistini

E’ stata rinviata a giudizio per omicidio stradale la 38enne di Sabaudia che, il 3 marzo 2019, rimase coinvolta nell’incidente, a Pontinia, nel quale morì il 27enne Lorenzo Battistini.

Si è tenuta nei giorni scorsi l’udienza preliminare davanti al giudice del tribunale di Latina Mario La Rosa. Il gip ha disposto il processo davanti al giudice monocratico Beatrice Bernabei, e fissato la data di inizio al 16 maggio 2022.

Quel giorno, verso le 15.40, sull’Appia, all’incrocio con via Migliara 53, l’imputata era alla guida della sua Opel Corsa, quando girando a sinistra, avrebbe invaso parzialmente la corsia opposta, non accorgendosi dell’arrivo alle sua spalle della moto guidata dalla vittima. In quel punto il sorpasso è vietato ma, secondo l’accusa, ci sarebbe comunque un concorso di colpa.

In seguito allo scontro tra la fiancata sinistra della vettura e la parte anteriore destra della Yamaha i due centauri, che indossavano regolarmente il casco, sono stati disarcionati dalla moto rovinando sull’asfalto. Lorenzo, di Velletri, ha battuto il capo contro il guardrail riportando, oltre agli altri politraumatismi, un trauma cranico fatale: nonostante tutti i tentativi di rianimazione da parte dei sanitari, è morto poco dopo.

Con lui viaggiava la fidanza, Giada, che trasportata in condizioni disperate in elisoccorso all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, è rimasta per giorni in Rianimazione in prognosi riservata. La ragazza, che oggi ha 28 anni, ha riportato innumerevoli fratture e lesioni agli organi interni per una prognosi superiore ai 90 giorni e ha ora un’invalidità permanente.

I familiari di Battistini, per essere assistiti, fare piena luce sui fatti e ottenere giustizia, attraverso il responsabile della sede di Roma, Angelo Novelli, si sono affidati a Studio3A-Valore S.p.A., società specializzata a livello nazionale nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini. La famiglia di Battistini è già stata risarcita dalla compagnia di assicurazione di controparte.

CORRELATI

spot_img
spot_img