venerdì 7 Ottobre 2022

Inchiesta Touchdown, gli ultimi arrestati dal gip: parla soltanto Iacovacci

Gli ultimi arrestati nell’ambito dell’inchiesta Touchdown sono stati interrogati oggi dal giudice per le indagini preliminari Giuseppe Cario. L’imprenditore Raffaele Del Prete, difeso dall’avvocato Dino Lucchetti, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Stessa strategia per l’imprenditore Andrea Caiazzo, assistito dagli avvocati Aurelio Cannatelli e Oreste Palmieri. Soltanto il funzionario della Provincia di Latina, Americo Iacovacci, difeso dall’avvocato Pasquale Cardillo Cupo, ha risposto alle domande del gip fornendo una sua versione dei fatti e motivando le circostanze contestate nell’ordinanza. L’interrogatorio per lui è durato quasi un’ora.

Posticipato invece l’interrogatorio per il vicesindaco di Cisterna Alvaro Mastrantoni, perché ricoverato in ospedale dopo gli arresti. Il giudice Cario intanto ha rigettato la richiesta di modifica della misura del carcere per Ettorre, che era stato sentito nei giorni scorsi. Il parere del pubblico ministero era negativo. Sta decidendo anche sulle altre richieste.

Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img