armando_cusani
Armando Cusani

Il Riesame ha riformato l’ordinanza nei confronti del sindaco di Sperlonga Armando Cusani, emessa dal gip Cario nell’ambito dell’inchiesta Tiberio. In particolare ha sostituito la misura cauterare del carcere con quella degli arresti domiciliari.

L’ex presidente della Provincia di Latina è già ai domiciliari dopo la decisione del Tribunale di Latina, del 18 maggio 2017. E’ stato però all’interno dell’istituto penitenziario per quattro mesi.

Contro la decisione del gip avevano presentato ricorso al Riesame gli avvocati di Cusani, Angelo Palmieri e Luigi Panella, ma era stato respinto. Poi si erano rivolti alla Cassazione e i giudici supremi avevano rinviato di nuovo al Riesame, ad un’altra sezione. Questa volta la decisione è stata diversa.